Feste, spettacoli e maschere in Val di Fassa, con il Carnevale Ladino

Febbraio è il mese delle settimane bianche: tutti si organizzano per tempo per andare a sciare in una delle tante località turistiche sulle Alpi.

Febbraio è anche il mese del Carnevale. Se state cercando di abbinare una vacanza all’insegna dello sport alla goliardia vi consiglio la Val di Fassa, dove si tiene il Carnevale Ladino, il più importante del Trentino Alto Adige.

carnevale ladino
Foto © APT Val di Fassa

Il Carnevale Ladino della Val di Fassa

Il Carnevale Ladino è una delle manifestazioni più antiche, nato quando il tempo veniva scandito dal passare delle stagioni e non si vedeva l’ora di festeggiare l’arrivo della primavera come momento di rinascita.

Tutti i contadini che potevano finalmente tornare a lavorare nei loro campi, dopo un inverno rigido e nevoso, festeggiavano costruendo maschere e travestendosi.

Le maschere del Carnevale Ladino, infatti, sono frutto della tradizione valligiana, rappresentanti le figure popolari del tempo passato: il boscaiolo, il contadino, l’allevatore. Sono maschere antiche costruite intagliando il legno, con la stessa tecnica con cui sono costruiti i più famosi krampus.

Dalle più famose Moena e Canazei, alla meno celebre ma altrettanto affascinante Vigo di Fassa, durante le settimane del Carnevale è possibile vivere appieno questo evento.

Sfilano queste tradizionali maschere di legno intagliate, le Faceres, oppure i costumi tipici carnevaleschi di questa zona, le mascherèdes.

Imperdibile è l’ultima domenica del Carnevale, quando a Campitello di Fassa sfilano le maschere storiche dei personaggi che hanno dato vita a questa tradizione.

carnevale ladino

Cosa fare in Val di Fassa

La Val di Fassa è l’ideale per chi ama la classica vacanza sulla neve: gli sport invernali sono l’attrazione top.

Qui si può sciare o andare con lo snowboard nel comprensorio sciistico di Canazei o Campitello, pattinare sul ghiaccio ad Alba di Canazei oppure andare a giocare con i propri figli in uno dei tanti parchi gioco che ci sono sulle piste da sci.

Insomma una vacanza divertente per tutti, quella che si può organizzare in Val di Fassa, accontentando anche gli amanti della buona cucina: i piatti tipici di questa zona sono delle vere e proprie delizie!

Un buon pranzo o cena però non è perfetto senza un ottimo espresso a conclusione: ecco dove potete bere il caffè Dersut in questa zona!

Campitello di Fassa:

  • Hotel Alpi – Streda Dolomites, 24
  • Hotel Ladina Holiday – Steda De Pecel, 3
  • Rifugio Antermoia – Streda de Col Faè, 10
  • Ristorante Kamerloy – Streda Dolomites, 14
  • Sport Hotel Enrosadira – Streda de Morandin, 41

Canazei:

  • Albergo Azola – Streda De Piè, 7
  • Après Ski Paradis – Strada De Ciampac, 2
  • Baita Valeruz – Loc. Ciampac
  • Hotel Cirelle – Streda De Costa, 129 – Alba
  • Hotel Col di Lana – Strada del Pordoi, 78
  • Hotel Cristallo – Strada Dolomites
  • Rifugio Castiglioni Marmolada – Loc. Fedaia 5
  • Rifugio Crepa Neigra – Località Cianpac
  • Rifugio Kristiania – Streda del Pordoi, 86
  • Rifugio Maria – Streda De Pareda, 63
  • Rifugio Pian dei Fiacconi – Loc. Passo Fedaia
  • Ristorante Soldanella – Strada De Ruf de Ruacia, 11

Moena:

  • Hotel Dolce Casa – Via Marmolada, 7
  • Hotel L’Ideale – Strada del Garber, 9
  • Hotel Someda – Strada De Someda, 12
  • La Marmolada – Strada Riccardo Loewy, 44
  • Lo Sfizio Ristorante Pizzeria – Piaz de Ramon, 32
  • Malga Negritella – Alochet, 2

Pozza di Fassa:

  • Park Hotel Aurora – Via Meida, 57
  • Rifugio Parco Principe – Piazza Malgher

Vigo di Fassa:

  • Dolasilla Park Hotel – Stade Neva,4
  • Ristorante Rezia – Via Rezia, 1
Giulia Marchesan e Fabio Sonce
Giulia Marchesan e Fabio Sonce

Fabio, blogger professionista, fotografo e videomaker. Lavora da anni nel mondo della fotografia real estate per una nota azienda internazionale. Appassionato di natura ama fare lunghe camminate in mezzo ai boschi con i suoi bambini. Giulia, social media manager e content writer, lavora come freelance creando contenuti per portali turistici. 

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>