Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli

Guarda Galleria
6 Photos
venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
venezia-calli

Fonte: DersutMag - le calli di venezia
Venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
venezia-canali

Fonte: dersutMag - scorcio Venezia
Venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
venezia-vista

Fonte: DersutMag - tramonto a Venezia
Venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
Venezia vera

Fonte: DersutMag - alla scoperta di una Venezia diversa
insolita Venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
Venezia

Fonte: DersutMag - Veenzia insolita tra canali e campielli
Venezia
Un caffè nella Venezia Insolita: itinerario tra canali e campielli
Itinerario a Venezia

Fonte: DersutMag - itinerario insolito a Venezia

Venezia da qualsiasi lato la si guardi regala scorci mozzafiato. È facile perdersi tra i mille canali in un’atmosfera surreale e fantastica, oppure camminando tra i campielli osservando i vecchi palazzi signorili o semplicemente sognando a bordo di una gondola. Ogni anno accorrono milioni di turisti da tutto il mondo per visitarla, Venezia è piccola, però, molte volte la folla non permette di goderne appieno della sua autenticità. Vi suggeriamo quindi un itinerario diverso dal solito Canal Grande, Ponte del Rialto e Piazza San Marco, un’itinerario che vi porterà a scoprirla in maniera slow.

Venezia Insolita: tra artisti e mercato

Il nostro itinerario parte dagli artisti che rendono viva la città. La Galleria Levantina mescola arte moderna a quella classica, David, il proprietario, racconta le emozioni che hanno reso unica la sua vita attraverso i suoi quadri. Un trionfo di colori e vitalità. Di fronte alla Galleria Levantina è possibile prendere la gondola e farsi portare lentamente tra i canali al Mercato Storico del Pesce e della Frutta e Verdura. Si passerà così dal silenzio e dalla tranquillità dei canali alla vita vera dei veneziani che con brio cercano di vendere i loro prodotti. C’è chi proclama che vende il miglior pesce, chi urla il prezzo e chi scherzosamente vi rivolgerà la parola con l’intento di farvi comprare la sua merce. Il Mercato Vecchio è una vera esperienza sensoriale, non ci sono turisti ma solo locali ed è meraviglioso vedere come ancora l’anima pulsante di questa città viva le tradizioni dei mercati antichi.

Un’altra tappa imperdibile è la Libreria Acqua Alta, unica al mondo non solo per gli scritti che conserva al suo interno ma anche per come sono disposti. Vi dico solo che per salire sulla terrazza adiacente, da dove la vista sui canali è strepitosa, bisogna salire attraverso una scala fatta da tantissimi libri, un’esperienza indimenticabile.

Venezia Insolita: angoli storici da non perdere

Vi consiglio poi, di visitare lo storico Ponte del Dorsoduro, chiamato così perchè un tempo le fazioni che viveno a Venezia solitamente venivano alle mani proprio in questo luogo e da lì visitare la storica barca in cui viene venduta la frutta e la verdura. E’ una delle barche più fotografate di Venezia, ha del surreale se poi si pensa che questa è la quarta generazione che porta avanti questa attività. A meno di dieci minuti di camminata concedetevi una pausa ristoro: a San Polo 3014 potete trovare la nostra Bottega del Caffè, dove concedervi un espresso o una delle tante specialità a base di caffè.

E se si desidera assaggiare i sapori veneziani vi consigliamo di provare le sarde in saor oppure il gianduiotto ma anche i risotti alle erbe. E prima di salutare questa città andate ad ammirare il tramonto in piazza San Marco: vi assicuro non ve ne pentirete.

Immagine di testata © Views of Venice

Giulia Marchesan e Fabio Sonce
Giulia Marchesan e Fabio Sonce

Fabio, blogger professionista, fotografo e videomaker. Lavora da anni nel mondo della fotografia real estate per una nota azienda internazionale. Appassionato di natura ama fare lunghe camminate in mezzo ai boschi con i suoi bambini. Giulia, social media manager e content writer, lavora come freelance creando contenuti per portali turistici. 

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>