Torta russa agli amaretti e caffè, il dolce tipico di Verona con una marcia in più!

La torta russa è uno dei dolci più noti della pasticceria tradizionale italiana – nonché il preferito di mio padre. Emblematico della città di Verona, tanto che si sente spesso nominare come “il dolce di Verona“, deve la sua meritata fama ad un’infinita golosità a base di mandorle e amaretti racchiusa dentro un guscio croccante di burrosa pasta sfoglia.

Mio padre è famoso in famiglia per le sue abitudini mattutine. Infatti la colazione per lui è cosa davvero seria: inizia con una tazzona enorme di caffè (ecco spiegato da chi ho ereditato questa passione) accompagnata da dosi massicce di torta fatta in casa – e per dosi massicce intendo dosi davvero massicce, nell’ordine di quattro fette di noi comuni mortali. Insomma, l’ispirazione per questa torta russa al caffè ha origini – oramai l’avrete capito – paterne. Ho deciso di fondere la coppia must have per colazione in un sol dolce, in modo che l’aroma del caffè pervada le papille gustative ancor prima di dedicarci a berlo.

La torta russa è senza dubbio uno di quei dolci che non si può non amare a primo assaggio, e con l’aggiunta del caffè Dersut nell’impasto vi assicuro che non potrete più farne a meno. A colazione, merenda e dopo cena!

Torta russa al caffè: la ricetta

INGREDIENTI (dosi per uno stampo da 26 cm)

  • 150 g di farina 00
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero di canna
  • 3 uova intere
  • mezza fialetta di aroma al rum
  • 100 g di mandorle tritate
  • 150 g di amaretti
  • 100 ml di caffè espresso preparato con la miscela 100% arabica Selezione del Conte Dersut
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 1 rotolo di pasta sfoglia stesa
  • zucchero a velo per guarnire

PREPARAZIONE

  1. Trita le mandorle assieme allo zucchero.
  2. A parte, trita grossolanamente anche gli amaretti.
  3. Sciogli il burro e unisci il tutto a farina, uova, lievito e pizzico di sale.
  4. Mescola bene, sino ad ottenere un composto cremoso e privo di grumi.
  5. In ultimo aggiungi anche il caffè espresso e l’aroma al rum.
  6. Fodera una tortiera con la pasta sfoglia pronta, formando un guscio. Versa al suo interno l’impasto agli amaretti e caffè. Ricopri con la pasta sfoglia in eccesso. Non serve essere troppo precisi in questa operazione, puoi infatti utilizzare della pasta sfoglia di forma rotonda o rettangolare, basterà ripiegare su se stessi i lembi per avere un risultato eccellente in ambo i casi.
  7. Inforna a 170°C nella parte bassa del forno per 45 minuti.
  8. Non appena la tua torta russa al caffè è pronta, lasciala intiepidire nel forno con lo sportello semiaperto. Gustala tiepida, magari accompagnata da una tazzina di ottimo caffè espresso – Dersut ovviamente!
Kristel Cescotto
Kristel Cescotto

Kristel è food blogger per The Eat Culture e, su di lei, nemmeno una nuvola. Cogitatrice impegnata, alla costante ricerca di ispirazioni, dentro e fuori dalla cucina. Grazie al cielo tutto scorre: panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino bahai, verrà estasiata da un’illuminazione.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter, e rimani aggiornato sul mondo Dersut.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla newsletter.
Per maggiori informazioni, consulta la Privacy Policy.