Tartellette alla panna cotta e mirtilli (ricetta senza lattosio)

La felicità che pervade le nostre giornate si misura dalle piccole cose.
Un sorriso gratuito di uno sconosciuto, la gentilezza di un collega che ti tiene la porta, il calore dell’abbraccio sentito di un’amica, la canzone che ci piace alla radio. Tra le piccole cose semplici che migliorano le giornate ci sono dei dolcetti preparati con amore, con le proprie mani.
Ci sono delle tartellette alla panna cotta e mirtilli.
Piccoli gesti regalano grandi gioie. E, per questo, oggi vi raccontiamo di questo dessert pensato per celebrare il prossimo 8 marzo, con l’augurio a tutte le donne che possa esserlo ogni giorno.

Delle tartellette meravigliosamente light, perfette tanto per l’amica che ci tiene alla linea quanto per quella che è intollerante al lattosio – ma anche per l’amica gourmet.
Faranno felici proprio tutte (e tutti)!
Il loro segreto risiede nell’aroma paradisiaco dell’infuso ai frutti di bosco Dersut racchiuso nel cuore del dolce: un vero concentrato di benessere e profumo a base di ibisco, mela, mora, lampone, fragola, rosa canina e bacche di sambuco.

Cosa stai aspettando, approfitta subito della promozione del -15% valida su tutti i prodotti dello shop on line Dersut fino all’8 marzo!

Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo.
William Shakespeare

tartellette panna cotta e frutti di bosco

Tartellette vegane alla panna cotta e mirtilli: la ricetta

INGREDIENTI (dosi per 10 donne a cui vuoi bene)

Per la frolla vegana

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di zucchero semolato
  • 35 g di olio extra vergine d’oliva
  • 35 g di olio di semi di girasole
  • 60 g di acqua
  • 5 g di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • la scorza di un’arancia non trattata

Per la panna cotta

  • 250 g di panna vegetale già zuccherata
  • 2 g di agar agar sciolti in 30 ml di acqua
  • un cucchiaio di miele di acacia
  • i semi di mezza bacca di vaniglia

Per la gelèe ai mirtilli

  • 100 g di mirtilli
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 piramidi di infuso ai frutti di bosco Dersut
  • 150 ml di acqua bollente
  • 2 g di agar agar sciolti in 30 ml di acqua
  • lo zeste di un limone

Mirtilli freschi e petali di violetta eduli per decorare

PROCEDIMENTO

  1. Inizia dalla frolla vegana. In una ciotola capiente emulsiona gli oli con l’acqua, aggiungi il pizzico di sale, lo zucchero e la scorza di arancia. È il momento di aggiungere la farina e lievito, inizia ad amalgamare con un cucchiaio poi impasta con le mani fino ad ottenere una palla. Ci vorranno davvero pochi istanti! Sigilla con la pellicola e fai riposare in frigorifero per un’ora.
  2. Trascorso questo tempo estrai la pasta frolla vegan senza uova, burro e latte dal frigorifero e stendila con un matterello su una spianatoia infarinata allo spessore di 5 millimetri. Con un coppa pasta ricava dei dischi, inseriscili negli stampini antiaderenti per tartellette. Cuoci in forno preriscaldato a 170°C per 12/15 minuti (i bordi dovranno appena iniziare a dorare).
  3. È il momento di preparare la gelèe ai mirtilli: come prima cosa infondi le piramidi ai frutti di bosco nell’acqua bollente per 5 minuti. Elimina le bustine e aggiungi l’agar agar, mescola sino a scioglimento. Frulla dunque i mirtilli, lo zucchero e lo zeste di limone assieme all’infuso.
  4. Riempi il fondo delle tartellette vegane (solo per metà, nella parte restante andrà la panna cotta) con la gelèe ai mirtilli. Fai rapprendere in frigorifero.
  5. Nel mentre prepara la panna cotta: scalda la panna vegetale assieme ai semi di vaniglia, togli dal fuoco prima che raggiunga il bollore. Sciogli al suo interno l’agar agar e il miele. Lascia intiepidire leggermente.
  6. Versa la panna cotta sopra lo strato di gelèe decorando con alcuni mirtilli freschi. Fai riposare in frigo per un paio d’ore.
  7. Le tue tartellette sono pronte! Decorale con qualche petalo di violetta e… buon tè – Dersut ovviamente – tra amiche!

tartellette panna cotta e mirtilli

Tartellette vegane alla panna cotta e mirtilli (ricetta senza lattosio)

Kristel Cescotto
Kristel Cescotto

Kristel è food blogger per The Eat Culture e, su di lei, nemmeno una nuvola. Cogitatrice impegnata, alla costante ricerca di ispirazioni, dentro e fuori dalla cucina. Grazie al cielo tutto scorre: panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino bahai, verrà estasiata da un’illuminazione.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter,
e rimani aggiornato sul mondo Dersut.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla newsletter.
Per maggiori informazioni, consulta la Privacy Policy.