Riso al tè verde – Ochazuke giapponese

Il riso al tè verde mette insieme due ingredienti fondamentali della cucina giapponese, che danno luogo a un piatto casalingo molto diffuso nel Sol levante: l’ochazuke, conosciuto anche come chazuke.

Ochazuke giapponese

Si tratta, quindi, di riso giapponese – a chicchi rotondi, simile al nostro riso originario – cotto in acqua per assorbimento (cottura pilaf) e poi immerso nel tè verde appena preparato per essere servito con gli ingredienti più disparati: semi di sesamo, sashimi (pesce crudo), pollo e molto altro.

Per il mio ochazuke, ho scelto di usare il Tè Verde Sencha con ciliegie di Dersut (presto disponibile nello shop online), un tè verde giapponese di prima qualità accompagnato dall’aroma avvolgente di pezzetti di ciliegia. Un vero e proprio “viaggio in Giappone” da sorseggiare lentamente e che ho amato in questo piatto delicato e profumatissimo.

Ochazuke giapponese

Riso al tè verde: la ricetta dell’ochazuke

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di riso giapponese (oppure riso originario)
  • Tè Verde Sencha
  • semi di sesamo tostati
  • salmone affumicato
  • alga lattuga di mare in fiocchi

Preparazione

  1. Sciacquate più volte il riso sotto il getto di acqua corrente strofinandolo delicatamente con i polpastrelli. Smettete quando l’acqua di ricambio non sarà più così torbida. Fate riposare una decina di minuti.
  2. Spostate il riso in una casseruola antiaderente misurandolo con un bicchiere. Aggiungete lo stesso volume di acqua (es. 3 bicchieri di riso = 3 bicchieri di acqua), portate a bollore, coprite e fate cuocere a fuoco bassissimo per il tempo di cottura indicato sulla confezione del riso, senza mai sollevare il coperchio o mescolare il riso.
  3. Spegnete e, sempre senza muovere il coperchio, fate riposare una decina di minuti. Dopodiché sgranate delicatamente il riso.
  4. Preparate il tè verde Sencha mettendolo in infusione in 500 ml di acqua calda con temperatura tra i 70°C e gli 80°C per circa 3 minuti. Distribuite nel frattempo il riso in singole ciotole. Aggiungete quindi il tè filtrato. Ultimate con i semi di sesamo, qualche fettina di salmone e l’alga. Servite subito.

 

Lasciatevi inebriare dagli aromi di questo piatto e fatevi coccolare dal tepore del tè con una preparazione semplice, gustosa e leggera che riuscirà a gratificarvi senza alcun senso di colpa.

 

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>