Gelato al caffè – fatto in casa con la gelatiera

Il gelato al caffè sembra una preparazione difficile da realizzare in casa, ma non è così.

Ormai le gelatiere sono molto diffuse e si trovano un po’ ovunque a un prezzo abbordabile (mi riferisco ai modelli con il cestello da refrigerare). Io le ritengo perfette e molto comode per produrre un buon gelato, spumoso e cremoso, nel quantitativo giusto per una famiglia. Per questo ho tutto l’anno il cestello della mia gelatiera in freezer, sempre pronto per essere utilizzato.

Fare in casa il gelato al caffè

Per preparare un gelato “gusto crema” (inteso come cremeria e non gusti alla frutta) bisogna partire da una base con uova, latte e zucchero, che va cotta e poi fatta raffreddare bene. Con questa base le personalizzazioni possibili sono infinite.

Gelato con gelatiera gusto caffè

Gelato al caffè con gelatiera: la ricetta

Ingredienti per circa 1/2 kg di gelato

  • 2 uova
  • 200 ml di latte fresco intero
  • 130 g di zucchero semolato
  • 250 ml di panna fresca
  • qualche goccia di essenza di vaniglia
  • 100 ml di caffè espresso corposo e intenso come la miscela Arancio Dersut

Preparazione

  1. In una pentola capiente dal fondo spesso montate con una frusta elettrica le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete a filo il latte mescolando con un cucchiaio di legno.
  2. Portate su fuoco bassissimo e cuocete mescolando fin quando la crema non lascerà un velo sul cucchiaio.
  3. Aggiungete il caffè, la vaniglia e 100 ml di panna. Spegnete, mescolate e fate raffreddare completamente. Riponete in frigorifero per 6/8 ore.
  4. Montate la panna restante a neve ferma. Amalgamatela al composto al caffè freddo con movimenti lenti dal basso verso l’alto.
  5. Prendete il cestello della gelatiera pulito e refrigerato in freezer per diverse ore. Azionate le pale e versate il composto freddissimo a filo. Fate andare la macchina per circa 30 minuti (tempo e modalità di utilizzo possono variare a seconda del modello).

A questo punto il gelato potrebbe essere servito fresco di mantecatura, ma per una consistenza soda e cremosa è importante trasferirlo in una vaschetta e riporlo in frigorifero per circa un’ora o poco più prima di sistemarlo in coppette monoporzione.

Ricetta dal gelato al caffè

Ultimate il vostro gelato al caffè con meringhe sbriciolate oppure granella di nocciola o ancora sciroppo al cioccolato e godetevi la vostra pausa golosa.

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>