Caffè alla vaniglia – un matrimonio dolcissimo

Il caffè alla vaniglia è qualcosa che mi rimanda immediatamente alle strade trafficate di New York. Mi immagino sul marciapiede, con un grande bicchiere in mano riempito di bollente caffè filtro delicatamente aromatizzato.

Questo perché nei paesi d’oltreoceano è diffusa da tempo l’abitudine
di modificare il gusto del caffè arricchendolo di spezie, mentre da noi è una pratica recente, attualmente in crescita; il nostro Bel Paese è stato, infatti, in passato, reticente in tal senso.

Come fare il caffè alla vaniglia

La vaniglia è un’orchidea che nasce in Messico, i cui frutti, chiamati baccelli, producono l’ormai conosciutissima spezia.

La vaniglia naturale, disponibile in diverse qualità, è molto costosa perché la sua produzione richiede un grande lavoro. E nell’intento di soddisfare l’enorme domanda di vaniglia da parte di produttori di dolci, biscotti, gelati, bevande analcoliche e alcoliche, è stata creata la sua versione sintetica, che viene prodotta in quantità decisamente maggiori rispetto a quella naturale: la vanillina.

L’incontro tra vaniglia e caffè è un matrimonio particolarmente riuscito perché la delicatezza della prima contribuisce a rendere meno amaro il secondo, arricchendone l’aroma.

Ricetta del caffè alla vaniglia

Caffè alla vaniglia: come prepararlo

Per provare la riuscita di questo abbinamento ti suggerisco di partire da un buon caffè e di aromatizzarlo tu stesso: parti da una miscela 100% Arabica, come la storica Selezione del Conte Dersut (disponibile nello shop online).

Preleva la quantità di polvere necessaria a riempire una moka per 3-4 persone e trasferiscila in un barattolino. Con un coltellino affilato incidi una bacca di vaniglia per il suo verso lungo, aprila e raschiando preleva i semini. Trasferiscili nel barattolino con la miscela e mischia a lungo. Poi chiudi il barattolo e lascia riposare al fresco per almeno 24 ore prima di preparare il caffè.

Se vuoi, invece, una miscela di caffè alla vaniglia sempre disponibile, puoi aprire il contenitore del caffè e inserire al suo interno in maniera stabile 2-3 bacche di vaniglia incise per il loro lato lungo.

Ora sei pronto per sorseggiare in qualsiasi momento il tuo profumatissimo caffè alla vaniglia!

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter, e rimani aggiornato sul mondo Dersut.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla newsletter.
Per maggiori informazioni, consulta la Privacy Policy.