Caffè e latte vegetale – quale bevanda scegliere?

L’abbinamento caffè e latte vegetale è una combinazione di ingredienti che si sceglie per ragioni salutiste, che diventa un’opzione necessaria quando si è intolleranti al lattosio oppure quando si segue un’alimentazione di tipo vegano.

Nei suddetti casi, per il cappuccino, il caffelatte, il caffè macchiato oppure il latte macchiato e tutte le preparazioni che vedono l’impiego del latte vaccino in accoppiata al caffè, occorre quindi utilizzare un latte di derivazione vegetale, come soia, riso, mandorle, avena…

Ma non tutti i latti vegetali hanno lo stesso sapore e non sono adatti indistintamente a tutte le preparazioni. Per il cappuccino, ad esempio, è importante che il latte impiegato abbia una parte grassa che possa montare e generare la caratteristica schiuma.

Caffè e latte vegetale: quale latte usare?

Tra le varie bevande vegetali sostitutive del latte, quello maggiormente utilizzato insieme al caffè è senza dubbio il latte di soia (bevanda alla soia). Per quanto riguarda il cappuccino, questo latte consente di ottenere un’ottima schiuma senza modificare troppo il gusto della bevanda.

Per la stessa ragione il latte di riso, ad esempio, risulta poco adatto perché non in grado di sostenere la schiuma. Mentre quello di mandorla (di cui vi abbiamo dato la ricetta qui) può essere utilizzato, ma condizionando molto il gusto complessivo finale.

Anche se sconsigliato per il cappuccino, il latte di mandorla può essere perfetto per macchiare il caffè: il piccolo quantitativo da aggiungere consente di contribuire con delle note aromatiche molto piacevoli a un gustoso caffè, senza per questo essere sopraffatti dal sapore della mandorla.

Per un caffelatte buono e leggero, il latte di riso è perfetto. Anche il latte di cocco con il suo gusto fresco e tropicale, soprattutto se consumato freddo.

Per lo stesso scopo è possibile utilizzare anche un latte di avena, tra i più digeribili in commercio. Bisogna essere consapevoli, però, del suo sapore tostato e dolciastro, e magari iniziare a utilizzarlo un po’ per volta, fino a quando il suo gusto non ci risulterà familiare.

In tutti i casi per un’accoppiata vincente è bene scegliere un caffè di qualità: magari uno con aroma intenso, come il caffè Famiglia Dersut (disponibile nello shop online) da preferire in abbinamento a un latte vegetale aromatico e tendenzialmente dolce; oppure un 100% Arabica con gusto delicato e note floreali come la Selezione del Conte Dersut (disponibile nello shop online) da abbinare alle bevande più decise e tostate.

E voi quale latte vegetale preferite da abbinare al caffè?

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>