Il caffè a regola d’arte: l’abc del buon espresso

Il caffè espresso perfetto è una magia fatta di chimica, natura e tecnica unite per produrre un concentrato di puro piacere gustativo in tazzina.
Per ogni coffee lover che si rispetti, l’espresso è la quintessenza del caffè. La sua preparazione una vera e propria arte. Pronto a conoscere tutti i segreti per preparare un caffè a regola d’arte ed esaltarne pienamente il piacere di ogni sorso?

Il decalogo dell’espresso perfetto: il caffè a regola d’arte

  1. L’acqua.
    È un ingrediente del caffè espresso a tutti gli effetti, da non sottovalutare. Non deve essere troppo ricca di sali minerali né troppo dolce. Bisogna prestare attenzione anche alla sua temperatura in erogazione: 90°C sono perfetti. Infatti, se la temperatura dovesse essere più bassa, si correrebbe il rischio di ottenere un caffè sottoestratto, cioè una bevanda povera di aromi. Se altrimenti la temperatura dovesse salire troppo si rischierebbe di ottenere un caffè dal sapore esageratamente amaro, con un eccessivo contenuto di caffeina e tannini.
  2. La macinatura.
    Le dimensioni dei microgranuli dei chicchi macinati sono fondamentali. Il consiglio è quello di far valere l’esperienza. Se la macinatura è troppo grossolana, si verificherà un’estrazione molto rapida, con un caffè risultante di colore chiaro e dal sapore poco aromatico. Se, al contrario, la macinatura è troppo fine il colore dell’espresso sarà molto intenso, con una crema poco uniforme e, cosa ben peggiore, un sapore amaro con sentori di bruciato. È la via di mezzo che permette di ottenere un caffè a regola d’arte dal colore intenso, uniforme e con un crema fine e compatta.
  3. Le quantità.
    Qual è la dose ideale di caffè da inserire nel filtro? Da tradizione la quantità necessaria è di 7 grammi. Lo precisa anche il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale nella sezione: http://www.espressoitalianotradizionale.it/il-disciplinare/, per chi volesse approfondire l’argomento.
  4. La pressatura.
    Il segreto di un caffè a regola d’arte sta anche nel tocco di chi lo prepara. La “mano”, l’esperienza e la conoscenza di chi pressa il caffè nel filtro è davvero importante: se la pressione non è equilibrata il rischio è quello di ottenere uno strato di caffè poco uniforme, con problemi di sottoestrazione o sovraestrazione.
  5. La manutenzione.
    Un perfetto stato degli strumenti è tanto fondamentale quanto la qualità degli ingredienti. Controlla che tutti i componenti siano in ordine, puliti e in perfetto stato  a garanzia di un prodotto di alta qualità.
  6. La passione.
    Last but not least il caffè è un rito e, in quanto tale, necessita di una buona dose di amore e dedizione nella sua preparazione.

Qual è la miscela Dersut perfetta per te?

Arabica o Robusta? A parità di qualità eccelsa, si distinguono per aroma, gusto e resa nella tazzina da caffè.
Il nostro Non Plus Ultra Dersut – 100% Arabica in grani (premio Gold Medal International Coffee Tasting 2016), è una miscela prodotta con i migliori caffè del mondo, selezionati per esaltare al massimo le caratteristiche organolettiche dell’espresso. Una corposità delicata e avvolgente, un aroma ricco e persistente, le leggere note fruttate, mandorlate con sentori di cacao chiudono il cerchio, rendendo questo caffè ideale per ogni abbinamento.
Se invece sei alla ricerca di un caffè 100% Arabica macinato, Selezione del Conte fa proprio al caso tuo. La storica miscela Dersut nasce da una scrupolosa selezione di chicchi provenienti per lo più dal Centro e Sud America, scelti accuratamente per realizzare un caffè dal gusto delicato e con profumi floreali, in grado di soddisfare i palati più esigenti!

Prediligi un gusto intenso, deciso e al contempo armonico? Allora la miscela Caffè Oro Dersut (nel nostro shop online la trovi sia in chicchi che macinata) è quella che fa per te, Certificata Espresso Italiano di Qualità, Gold Medal International Coffee Tasting 2014 e 2018.
Altra miscela in grani certificata Espresso Italiano di Qualità, dall’aroma persistente ma delicato, con corpo fine e dall’acidità appena accennata è Caffè Sublime in grani di Italiana Caffè. Provala in abbinamento alle ricette più dolci!

E, una volta scelta la tua miscela preferita, come conservarla al meglio?

Il caffè assorbe odori e umidità. Per questo è meglio conservarlo in un contenitore con coperchio, possibilmente di latta (questi sono perfetti!) lontano dagli altri alimenti, in un luogo fresco e asciutto, al riparo dai raggi solari.
Aromi, sentori e profumi si manterranno così inalterati per lungo tempo!

 

Kristel Cescotto
Kristel Cescotto

Kristel è food blogger per The Eat Culture e, su di lei, nemmeno una nuvola. Cogitatrice impegnata, alla costante ricerca di ispirazioni, dentro e fuori dalla cucina. Grazie al cielo tutto scorre: panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino bahai, verrà estasiata da un’illuminazione.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter,
e rimani aggiornato sul mondo Dersut.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla newsletter.
Per maggiori informazioni, consulta la Privacy Policy.