Pasqua sull’Alpe Cimbra, tra escursioni e buon cibo

Le vacanze pasquali sono alle porte, c’è una grande voglia di muoversi e prendersi un paio di giorni per staccare la spina e vivere all’aria aperta.

Uno dei posti magici del Triveneto per vivere questo appuntamento è l’Alpe Cimbra, meno conosciuta forse ma ricca di spunti per trascorrere dei giorni piacevoli.

Alpe Cimbra
Il Lago di Levico visto dall’Alpe Cimbra

Situata tra Rovereto e Levico, in provincia di Trento, l’Alpe Cimbra racchiude i comuni di Folgaria, Luserna e Lavarone. È una zona montana dove fare lunghe passeggiate, mangiare buon cibo e vivere il relax che solamente la montagna sa regalare.

Sull’Alpe Cimbra ci si arriva facilmente dalla strada statale che passa da Rovereto (SS240), dove potete fermarvi per una pausa nella Bottega del Caffè di Via Garibaldi, 30: in una ventina di minuti raggiungerete il primo comune.

Alpe Cimbra, cosa fare

Alpe Cimbra
La fattoria Longaronbait a Folgaria

Folgaria

Caratteristico paese trentino, dal centro storico molto suggestivo e pedonale, addobbato a festa tutto l’anno. Qui è possibile tuffarsi nella piscina comunale, giocare a golf al Golf Club Folgaria, bere una cioccolata calda davanti al panorama delle Alpi oppure visitare la fattoria Loganorbait, dove fare una seduta di asino-terapia oppure provare delle escursioni guidate a cavallo.

lago di lavarone alpe cimbra
Il Lago di Lavarone. Foto © Visit Trentino

Lavarone

Il secondo paesino dell’Alpe Cimbra è costellato da innumerevoli sentieri, che possono portare a scoprire le meraviglie della natura di questa zona. Da vedere è il Forte Belvedere, una vecchia fortificazione della Prima Guerra Mondiale perfettamente conservata, dove si possono trovare anche dei cimeli storici.

Per chi cerca un po’ di relax consiglio il lago di Lavarone, dove fare una passeggiata sul lungolago, prendere la tintarella sul lettino o avventurarsi sullo specchio d’acqua con una barca in legno a remi. Il Parco Palù invece è un parco dedicato al divertimento dei più piccoli, con giochi e attrazioni all’aria aperta.

Luserna

Il borgo più vecchio di questa zona, racconta ancora oggi la storia dell’Alpe Cimbra.

Da vedere la casa museo Haus Von Prukk, un’abitazione storica di questo piccolissimo paesino.

Da Luserna parte il sentiero dell’Immaginario, un percorso lungo circa 2 ore di camminata con delle stazioni che ripercorrono un racconto di lupi e streghe, d’estate, durante il Festival del Gioco il sentiero si anima con attori che rendono viva la vicenda fantastica.

Alpe Cimbra
Castello di Beseno sull’Alpe Cimbra
Giulia Marchesan e Fabio Sonce
Giulia Marchesan e Fabio Sonce

Fabio, blogger professionista, fotografo e videomaker. Lavora da anni nel mondo della fotografia real estate per una nota azienda internazionale. Appassionato di natura ama fare lunghe camminate in mezzo ai boschi con i suoi bambini. Giulia, social media manager e content writer, lavora come freelance creando contenuti per portali turistici. 

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>