Itinerario tra le castagne, sapore tipico friulano

L’autunno sta arrivando, sono arrivate le prime piogge e anche le prime foglie ambrate hanno iniziato a cadere. C’è nell’aria voglia di tè caldo e di biscotti, di castagne e di mirtilli selvatici. Prodotti genuini che servono a fare il pieno di energie in vista del lungo inverno che ci aspetta.

In queste prime giornate di settembre si organizzano le prime gite fuori porta, alla scoperta del territorio e dei suoi frutti autunnali.

La tradizione nel Nord Est è quella di andare a Castelmonte (in provincia di Udine) a raccogliere le castagne e i mirtilli selvatici, ma anche nelle valli del Natisone (UD) e nei dintorni di Budoia e Caneva (in provincia di Pordenone).

Non importa il bottino che si porta a casa, l’importante è camminare in mezzo ai boschi respirando aria pura e frizzante, così da trovare l’occasione buona per bere una cioccolata calda al ritorno. Le Botteghe del Caffè Dersut sono tantissime nei dintorni, cercate la più vicina nella mappa e godetevi un momento di relax al caldo coccolati da un buon espresso!

Dove raccogliere le castagne

L’itinerario più conosciuto è tra i sentieri di Castelmonte: ce ne sono diversi, tutti bellissimi e unici. Fate attenzione a quelli indicati come proprietà privata, dove non si può entrare!

Percorrendo alcuni sentieri si gode di una vista panoramica davvero affascinante, attraversandone degli altri si raggiungono prati immensi ricoperti di foglie croccanti.

castagne a CastelmontePer trovare le castagne basta chinarsi e cercare i ricci, armati di guanti grossi per non pungersi le mani. Se il raccolto non soddisfa le vostre aspettative salite fino al Santuario e acquistate dei marroni o delle castagne più piccoline nei negozi locali. Un’occasione unica per visitare questo luogo di culto dal fascino incredibile.

Verso Budoia, tra le colline friulane, si possono trovare dei castagneti selvatici centenari. Anche qui ci sono diversi sentieri, da quelli più noti ai locali a quelli tutti da scoprire. Se volete essere attrezzati correttamente vi consigliamo anche di indossare degli stivali impermeabili, per evitare di inumidire i piedi e “bruscare un brutto raffreddore”, come si dice da queste parti.

castagne in Friuli Venezia Giulia

Le Feste paesane delle castagne

In Friuli per festeggiare la raccolta delle castagne vengono organizzate diverse feste paesane, un’ottima occasione per assaggiare le torte, ma anche i primi e i secondi piatti della tradizione friulana cucinati con le castagne. Da Montenars a Mezzomonte, da Lusevera a Tribil Superiore, da Montagnano a Cividale.

Giulia Marchesan e Fabio Sonce
Giulia Marchesan e Fabio Sonce

Fabio, blogger professionista, fotografo e videomaker. Lavora da anni nel mondo della fotografia real estate per una nota azienda internazionale. Appassionato di natura ama fare lunghe camminate in mezzo ai boschi con i suoi bambini. Giulia, social media manager e content writer, lavora come freelance creando contenuti per portali turistici. 

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>