Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione

Guarda Galleria
10 Photos
Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Terrario geometrico

Il tema geometrico è una delle tendenze dell'anno: acquistate un vasetto con questa forma, per ricreare un terrario con sabbia, fiori e foglie. (100 layer cake)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Tulipani in carta

Non dovete preoccuparvi del cambio dell'acqua: questi tulipani non hanno bisogno del pollice verde! (Martha Stewart

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Vasetti glitter

Siete alla ricerca di un tocco glam? Ricoprite in glitter la base di semplici vasetti in vetro, da riempire con i fiori che preferite. (Southern Weddings)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
L'orchidea

L'orchidea è uno dei fiori più eleganti: inseritela all'interno di una struttura geometrica, per darle il meritato risalto senza perdere di vista le tendenze dell'arredamento. (The Perfect Palette)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Tulipani e rametti

Un tubo di vetro, dei sassolini, qualche rametto e un fiore: un'idea minimal ed elegantissima! (HWTM

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Fiori letterari

Qualche foglio di giornale, un po' di manualità e il gioco è fatto: le rose di carta sono perfette se volete qualcosa di diverso. (Mom Advice)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
In cassetta

Scegliete una palette di colori tenui e romantici e create una composizione in una vecchia cassetta, per uno stile shabby chic. (Style Me Pretty)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Fiori galleggianti

Questo centrotavola effimero richiede pochissimi elementi: dei fiori, dell'acqua e un vasetto in vetro trasparente. (The Chic Site)

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Bouquet primaverile

Sapete già come si arrangia alla perfezione un mazzo di fiori? Ecco la spiegazione! (B.Loved

Centrotavola floreale: idee da copiare e consigli per la perfetta composizione
Stile rustico

Riutilizzate una cassetta antica e riempitela con fiori diversi ma nelle stesse tonalità, per un effetto vintage e romantico. (The Knot)

Un centrotavola floreale fa subito primavera: che si tratti di fiori freschi, artificiali o in carta, riesce subito a dare vitalità alla stanza. Chi non vorrebbe uno scorcio di natura sulla propria tavola?

Scorrete la gallery per scoprire tantissimi tutorial e leggete i nostri consigli per una mise en place degna delle pagine di una rivista patinata!

 

Composizioni floreali: i punti chiave

Per creare un centrotavola floreale piacevole vanno seguite le stesse regole della preparazione di un bouquet. Affidatevi principalmente a tre fattori: fantasia, buongusto e creatività.

Una buona composizione gioca su contrasti e armonia.

Scegliete dei colori che si sposino bene cromaticamente, giocando sul tono su tono o su palette classiche. Il contrasto si ha invece su forme e texture: abbinate fiori dai petali larghi ad altri più allungati, o foglie lucide a vellutate. Non create contrasto tra le dimensioni: fiori troppo piccoli si perderebbero se abbinati ad altri molto più grandi.

Create equilibrio anche con il verde: foglie e rametti, se posizionati nel modo giusto, faranno risaltare ancor di più i colori dei vostri fiori.

Come far durare maggiormente i fiori

Vi siete mai chiesti perché le composizioni create dal fiorista durino di più? È tutto merito (o quasi) del taglio dello stelo, che dev’essere obliquo. Incidete inoltre la parte inferiore del gambo, con una profondità di qualche millimetro e una lunghezza di almeno un centimetro.

Avrete così guadagnato almeno un paio di giorni di freschezza in più!

Foto © Carlos Donderis via Flickr

Ikebana: l’arte della composizione

La disciplina nasce nel VI sec. d.C. in Cina e India, per diffondersi poco dopo nel Sol Levante e diventare un’arte riservata ai ceti abbienti.

In Giappone esistono ben 300 scuole di Ikebana, l’evoluzione filosofica-religiosa della composizione floreale.Questa in Oriente è uno strumento spirituale, che porta l’uomo ad avvicinarsi alla natura e a una più profonda conoscenza di sé.

Le composizioni Ikebana devono sempre seguire un sistema ternario, per il quale lo stelo più lungo indica il cielo (Shin), il medio l’uomo (Soe), il più corto la terra (Hikae). Tutti gli elementi devono essere in perfetto equilibrio (anche con la stagione) ma soprattutto totalmente organici, meglio se del proprio giardino.

Valeria Garbo
Valeria Garbo

Social Media Manager & PR per Dersut Caffè

Caporedattore di DersutMag, Valeria si occupa di social media e pubbliche relazioni per Cricket Adv, scrive per il magazine Grazia e segue da anni un blog personale dedicato al lifestyle. Non resisterebbe mai senza almeno tre espressi al giorno!

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>