Infusi e tè con il miele – dolcificare o insaporire?

Dolcificare gli infusi e il tè con il miele è una pratica molto diffusa, sia come alternativa allo zucchero comune (avete già letto le altre?), sia perché, soprattutto quando le temperature si abbassano e si è maggiormente soggetti a raffreddamenti, si è spinti a sfruttare l’azione balsamica del miele sorseggiando una bevanda calda.

infusi e tè con il miele

Non bisogna dimenticare però che quello del miele e quello del sono entrambi mondi molto vasti, fatti di aromi, sentori e sfumature di gusto che non sempre è suggeribile combinare a casaccio.

Utilizzare quindi il miele per dolcificare tè e infusi si può a patto che si scelgano le qualità giuste di entrambi gli ingredienti.

Infusi e tè con il miele: qualche suggerimento

Sul tema non esistono vere e proprie regole da seguire, anche perché c’è ancora poca letteratura in merito e la scienza degli abbinamenti tra miele e infusi è ancora tutta da sviluppare. Ma possiamo attenerci a dei consigli di carattere generale.

Innanzitutto è preferibile scegliere una qualità di miele dalla consistenza fluida: ciò aiuterà il dosaggio e lo scioglimento nel liquido.

Per rischiare il meno possibile di condizionare il sapore della bevanda, optate per un miele di acacia, qualità che tra tutte ha il sapore più neutro.

Ad ogni modo è bene tener presente che qualunque miele si scelga è preferibile utilizzarlo per dolcificare un tè nero – come il Tè Orange Pekoe Dersut (disponibile nello shop online) dal gusto corposo – piuttosto che uno troppo delicato come quello verde o bianco.

Per infusi digestivi alla liquirizia, come l’Infuso Liquorice Dersut (disponibile nello shop online), potrebbe essere stuzzicante abbinare un miele dal sapore balsamico come il miele di Eucalipto; per un infuso dalle note agrumate e speziate, come l’Infuso Notti in Tibet Dersut (disponibile nello shop online), sarebbe meglio optare per un miele delicato che possa non sovrastare gli aromi della bevanda, ma esaltarli con un leggero retrogusto di mandorla – ad es. un miele di ciliegio.

Il miele con il tè

Come spesso accade, la cosa che può guidarvi meglio di qualsiasi consiglio è… il vostro naso! Lasciatevi trasportare dai profumi e dai sapori e, solo dopo, scegliete con consapevolezza il miele migliore per il vostro infuso o tè!

 

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>