Risotto al caffè e Asiago – stupire con eleganza

Siamo in pieno periodo festivo e ognuno di noi è alla ricerca del menu perfetto per stupire i propri ospiti. In questi casi capita spesso di essere indecisi. Ci vorrebbe qualcosa in grado di suscitare l’apprezzamento dei commensali, ma che sia semplice da preparare; un piatto certamente buono, ma che non sia banale; una portata elegante, golosa e ricercata che possa solleticare i palati senza appesantire.

Il risotto al caffè e Asiago è la soluzione perfetta. Non storcete il naso! Mi impegno personalmente e garantisco che si tratta di un piatto dal gusto delicato ed allo stesso tempo aromatico. Un primo in grado di accontentare un po’ tutti, vegetariani e carnivori, che strizza anche l’occhio al portafogli di chi prepara. Cosa volete di più?

Risotto al caffè

Del caffè come ingrediente in cucina e di tutti i consigli su come usarlo consapevolmente, vi avevo già raccontato qui. Prossimamente, invece, vi racconterò di quanto l’abbinamento formaggio e caffè sia un’accoppiata vincente.

Nel frattempo fidatevi di me: per il cenone di capodanno preparate qualcosa di sofisticato, buonissimo e speciale, un buon risotto al caffè espresso e formaggio Asiago.

Ricette raffinate risotto al caffè

Per questo piatto preferite un caffè 100% Arabica molto aromatico. Io per non sbagliare ho utilizzato una miscela tra le varietà di Arabica più pregiate, con retrogusto di cioccolato, pan tostato, sentori floreali e fruttati di agrumi, il Non Plus Ultra Dersut. Provate e mi direte.

Risotto al caffè e Asiago: la ricetta

INGREDIENTI per 4 persone

  • 380 g di Riso Vialone Nano Veronese IGP (in alternativa va bene un carnaroli di buona qualità)
  • 4 tazzine di caffè espresso Non Plus Ultra Dersut
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • polvere di caffè
  • 1 l di acqua bollente leggermente salata
  • burro qb
  • 150 g di formaggio Asiago tagliato a cubetti

Ricetta del risotto al caffè e formaggio

PROCEDIMENTO

  1. Tostate il riso a secco sul fondo di una casseruola con fondo spesso e bordi alti. Sfumate con il vino bianco mescolando. Quando l’alcool sarà completamente evaporato cominciate ad incorporare qualche mestolo di acqua bollente e portate a bollore.
  2. Aggiungete acqua gradualmente, man mano che il riso l’assorbe, avendo cura di non far mai perdere il bollore. Proseguite così per 2/3 del tempo di cottura indicato sulla confezione – circa 13 minuti.
  3. Quando il riso sarà quasi pronto aggiungete il caffè e fatelo assorbire sempre mescolando. Spegnete a cottura ultimata e mantecate con una generosa noce di burro.
  4. Aggiungete in ultimo i cubetti di Asiago distribuendoli in maniera uniforme. Mantecate giusto il tempo di far fondere e scomparire il formaggio SENZA ESAGERARE, altrimenti si incollerà tutto.
  5. Distribuite il risotto nei piatti quando è ancora cremoso e all’onda. Ultimate con un po’ di polvere di caffè soltanto su una piccola porzione di riso. Servite immediatamente.

Bon appétit!

 

 

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>