Pane dolce alla panna e caffè – soffice risveglio

Il pane dolce alla panna è un sofficissimo bauletto, simile a un pan brioche, con un impasto senza uova che ho delicatamente aromatizzato al caffè. Una vera coccola da concedersi al mattino per iniziare bene la giornata.

La festa della mamma è vicina. Che ne dite di prepararle una colazione speciale?

Pane soffice alla panna

Questo pane morbido ha la consistenza di una nuvola, che mantiene per 2 o 3 giorni se adeguatamente coperto e conservato con carta alluminio o pellicola.

Pertanto vi sarà possibile prepararlo comodamente il giorno prima per poi accompagnarlo con un buon caffè, magari una miscela corposa dai sentori fruttati come il Caffè Oro Dersut che potrebbe far parte del regalo alla vostra mamma, soprattutto se confezionato in una delle simpatiche latte decorative – come quella presente nelle foto – che trovate nello shop online!

È una ricetta perfetta anche per il brunch: gustosa e salutare al punto giusto.

Pane dolce alla panna e caffè: la ricetta

Ingredienti per uno stampo 11 x 22 cm

  • 350 g farina tipo 0
  • 1 tazzina di caffè allungato con acqua fino al raggiungimento di 100 g di liquido
  • 150 g di panna fresca
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di sale
  • 60 g di zucchero semolato
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 1 uovo per spennellare (facoltativo)

 

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito nel miscuglio a base di acqua e caffè. Aggiungete lo zucchero e mescolate. Versate metà della farina nella planetaria insieme al liquido con il lievito. Avviate la macchina, aggiungete quindi la panna e proseguite con la farina restante.
  2. Continuando a lavorare l’impasto, aggiungete infine l’olio e il sale. Lasciate impastare per una decina di minuti, fino a quando il composto non apparirà elastico e liscio.
  3. Aiutandovi con un tarocco, ribaltate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato. Ripiegatelo su se stesso, formate una palla e trasferitela in ciotola. Coprite con un foglio di pellicola e lasciate lievitare in luogo riparato fino al raddoppio (da 1 a 2 ore a seconda della temperatura ambiente).
  4. Ribaltate nuovamente l’impasto sul piano da lavoro leggermente infarinato, allargatelo con i polpastrelli e avvolgetelo partendo dal suo lato più lungo come a formare un salame. Tagliatelo quindi in 4 porzioni uguali. Roteate ognuna in modo da formare 4 sfere e trasferitele una accanto all’altra nello stampo rivestito di carta forno.
  5. Spennellate la superficie con poco olio di semi, coprite con pellicola e lasciate lievitare in luogo riparato (es. forno spento solo con lucina) fin quando l’impasto non avrà raggiunto il bordo dello stampo.
  6. Spennellate la superficie del pane con l’uovo leggermente sbattuto se volete ottenere un effetto dorato e lucido. Cuocete in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 40 minuti ricordandovi di monitorare verso la fine il livello di doratura del pane ed eventualmente coprite la superficie con un foglio di alluminio per portare a termine la cottura (vale la prova stecchino, ma fatela solo dopo 30-35 minuti altrimenti comprometterete il risultato).
  7. Sfornate, fate intiepidire, sformate, rimuovete la carta forno e fate raffreddare su una gratella coperto da un canovaccio pulito. Affettate il pane solo quando sarà completamente a temperatura ambiente.

Ricetta del pane dolce al caffè

Allacciate il grembiule, mettete le mani in pasta e godetevi una colazione lenta e sofficissima.

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>