Naked Cake di panettone – con crema di ricotta e bagna al caffè

Naked cake vuol dire letteralmente torta nuda e con questo termine ci si riferisce a un modello di torta – molto di tendenza – senza copertura o con appena un velo irregolare di crema.

Dopo il Natale capita spesso di ritrovarsi con qualche panettone di troppo o semplicemente con qualche avanzo. Da qui mi è venuta in mente l’idea di preparare una torta di panettone, o meglio 4 tortine monoporzione (ovviamente, se lo preferite, potrete prepararne una intera).

Najed cake monoporzione

Nel panettone tradizionale prevale il sapore dell’arancia. Sono partita da qui e ho scelto di abbinare una ricotta dolce lavorata con lo zucchero, in modo che richiamasse il sapore della cassata siciliana. Ho poi previsto una leggera bagna al caffè – ancora più leggera con il Caffè Light Dersut (disponibile nello shop online),  più digeribile e con basso contenuto di caffeina – che ha donato la sferzata che mancava.

Come riciclare il panettone

Naked cake di panettone: la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 1 panettone da 1 kg
  • 500 g di ricotta vaccina
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero a velo
  • gocce di cioccolato fondente
  • 1 arancia non trattata
  • 100 ml di caffè della moka
  • 150 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato

Preparazione

  1. Tagliate il panettone a fette orizzontali spesse circa 1 cm. Per le monoporzioni ricavate dei cerchietti utilizzando dei coppapasta circolari da 6-8 cm di diametro.
  2. Sciogliete lo zucchero semolato nell’acqua e aggiungete il caffè. Mescolate bene e tenete da parte. Scolate bene la ricotta di entrambi i tipi, setacciatela e raccoglietela in una ciotola. Aggiungete lo zucchero a velo e la buccia grattugiata dell’arancia facendo attenzione a non prelevare la parte bianca. Mescolate e fate riposare circa un’ora in frigorifero.
  3. Imbevete leggermente un primo strato di panettone con la bagna al caffè. Proseguite con uno strato di crema, qualche goccia di cioccolata e ricominciate con un nuovo strato di panettone fino a formare una pila di 3 strati per le monoporzioni e di 4 o 5 strati per il panettone intero. Ultimate con uno strato di crema di ricotta e lisciatela con una spatola passandola anche sui bordi, senza preoccuparvi troppo di fare un lavoro accurato: è una naked cake, ricordatelo!
  4. Decorate con le gocce di cioccolato, lo zeste di arancia e fate riposare in frigorifero almeno un’ora prima di servire.

Naked cake alla ricotta e caffè

Cosa aspettate? Mano ai panettoni e preparate tante buonissime naked cake!

 

Raffaella Caucci
Raffaella Caucci

Food Writer and Food Photographer

Raffaella è una professionista in comunicazione specializzata in ambito food. Autrice di articoli e ricette, scrive e fotografa mensilmente per Alice Cucina e gustoSano. Per lei non esiste buongiorno senza un cappuccino.

Nessun commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>