Chai tea indiano, ovvero un modo esotico di abbinare il tè con il latte.

Dall’India con furore, oggi ho deciso di raccontarvi di una bevanda che porto nel cuore, si chiama chai tea e non è solo un tè con latte profumato alle spezie. È un’esplosione di aromi e gusto, una coccola da concedersi al mattino (ma anche in ogni altro momento della giornata), un vero e proprio toccasana per la salute e per lo spirito.

Talmente buono che durante il mio ultimo viaggio in India credo di averne bevuto letteralmente dei litri. Il ricordo del suo gusto speziato e l’irresistibile aroma esotico sono ancora in grado di catapultarmi in pochi istanti in una magica atmosfera dal sapore orientale.

Che cos’è il chai tea?

La parola asiatica chai viene utilizzata in tutte le regioni est-europee per indicare semplicemente il tè. In India, invece, chiedendo un “chai” ci riferiamo per antonomasia alla bevanda nazionale masala chai, un tè nero al latte aromatizzato con zenzero e cardamomo. Qui il chai tea abita e popola le vie indiane. Dai bazar ai templi, dai ristoranti alle locande più modeste, dai villaggi himalayani alle dimore più lussuose della Maximum City di Mumbai, al mattino un solo fil rouge lega tutta la nazione: questo tè speciale che risveglia, riscalda e ispira.

Foto © Whisk affair

Perché dovete sapere che in India, nel quotidiano, il caffè non è ancora riuscito a prendere il posto del chai. Il chai tea trova le sue radici nell’antichissima medicina ayurvedica: l’effetto benefico del tè e dei suoi ingredienti sul corpo e la mente è apprezzato e riconosciuto ormai da secoli di tradizione. Infatti, secondo l’ayurveda, il chai tea non è solo una bevanda, bensì un alimento a sé stante, completo, nutriente e dalle infinite proprietà. L’abbinamento del latte con il tè nero e le spezie è straordinariamente armonioso al palato. La rotondità del latte attenua il sapore piccante delle spezie che, a loro volta, conferiscono un aroma particolare e stuzzicante al tè. Nello shop on line di Dersut potete scegliere tra un’ampia gamma di tè selezionati, per godervi a pieno il vostro rito del tè quotidiano!

Foto © Maunika Gowardhan

I benefici del chai tea secondo la tradizione ayurvedica

L’Ayurveda, è uno dei sistemi di medicina naturale più antichi, un grande dono dell’India al mondo. La parola ayurveda proviene dal sanscrito, e si compone delle parole ayus che significa “vita” e veda, ossia “conoscenza”. Basa dunque i suoi fondamenti sulla profonda conoscenza del corpo e della sua relazione con la mente e con lo spirito.

La chiave per iniziare a comprendere questa medicina orientale risiede nel concetto di Dosha. I Dosha sono le tre energie fondamentali dell’organismo umano. Secondo l’Ayurveda, i tre Dosha controllano tutte le funzioni fisiche e mentali dell’individuo e sono conosciuti come Vata, Pitta e Kapha.

Le differenti funzioni dei tre Dosha derivano dalle caratteristiche proprie ad ogni individuo, a seconda della combinazione dei cinque elementi fondamentali: etere, aria, fuoco, acqua e terra. Tutte e tre le costituzioni Dosha hanno bisogno di forze nutritive, rinvigorenti e corroboranti, tutte reperibili nel chai tea. Per questo – sia che crediamo nel potere dell’Ayurveda o meno – un buon chai tea ha indubbiamente il potere di migliorarci la giornata.

Foto © Lands and flavors

Sicuramente, pensando all’abbinamento di tè e latte, vi è venuto alle mente il tè all’inglese. Ebbene, forse non sapete che questa tradizione arriva direttamente dall’India, importata al tempo delle colonie e rivisitata in chiave tipicamente britannica a partire dal chai tea.

Spero di avervi dato un piccolo assaggio di India. Continuate a seguire il DersutMag e presto vi racconterò la ricetta originale himalayana del chai tea, regalatami nella regione del Ladakh da una vera esperta in materia!

Kristel Cescotto
Kristel Cescotto

Kristel è food blogger per The Eat Culture e, su di lei, nemmeno una nuvola. Cogitatrice impegnata, alla costante ricerca di ispirazioni, dentro e fuori dalla cucina. Grazie al cielo tutto scorre: panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino bahai, verrà estasiata da un’illuminazione.

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dovresti usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>